Il nostro corrispondente Ivan Pokrovsky, Executive Director di ASPEC (Association of Suppliers of Electronic Components), membro della federazione IDEA, ci riporta l’andamento del mercato russo della componentistica elettronica nel primo semestre 2014.

Il mercato è apparso in crescita, nel secondo trimestre 2014, di un buon 15% rispetto a Q2 2013 e del 18% rispetto a Q1 2014, dimostrando un comparto sostanzialmente in buona salute. Questo però non sta a significare che la produzione elettronica stia crescendo in Russia: molti clienti hanno deciso di effettuare degli acquisti per incrementare gli stock per paura di shortage e blocco delle importazioni nei prossimi mesi.

Stando alle previsioni di ASPEC, il 2014 resterà, nel complesso, sugli stessi livelli del 2013. Purtroppo, però, le problematiche e le difficoltà al contorno non mancano: nuove sanzioni legate ai rapporti di business, alla cooperazione tra produttori e al trading stanno impattando fortemente il mercato. Molte aziende hanno bloccato il loro piano di investimento e aspettano di vedere cosa accadrà nei prossimi mesi, nella speranza che il conflitto in Ucraina e la nuova “guerra fredda” giungano al termine.

Laura Baronchelli

ASSODEL (Associazione Distretti Elettronica – Italia)

CF: 97719890150