Tesla sbarca in Cina

Il Wall Street Journal, famoso quotidiano finanziario americano, riporta l’ultima sconvolgente decisione presa dalla Tesla, azienda produttrice di veicoli elettrici, pronta a esportare la produzione delle famose auto in Cina.

L’obiettivo aziendale è quello di abbattere in modo drastico i costi di produzione e di entrare nel redditizio mercato cinese dei veicoli elettrici, mercato in continua crescita che punta a vendite per 7 milioni di auto entro il 2025 (rispetto ai 351.000 veicoli del 2016).

L’azienda ha raggiunto un accordo per costruire un nuovo impianto a Shangai, primo accordo per la Cina siglato con un produttore straniero.

Sebbene i costi di produzione subirebbero un taglio drastico, la Tesla deve fare i conti con la rigida tassa sugli import, che è pari al 25%.

Comments are closed.