Le apparecchiature per semiconduttori segnano +7,5%

Secondo l’organizzazione Semi, le vendite mondiali di nuove apparecchiature per la produzione di semiconduttori sono aumentate del 35,6%, rispetto il 2016, raggiungendo quota 55,9 miliardi dollari, superando il precedente record del 2000 di 47,7 miliardi di dollari.

La stessa per quest’anno prevede un altro anno record, con un aumento del 7,5% e con vendite pari a 60,1 miliardi di dollari.

Dall’analisi dei dati, si nota che le apparecchiature di elaborazione dei wafer sono in aumento del 37,5%, a 45 miliardi di dollari.

L’altro segmento di front-end, costituito da attrezzature per impianti fab, produzione di wafer e attrezzature per maschere, è in aumento del 45,8% a 2,6 miliardi dollari.

Il comparto dell’attrezzatura di assemblaggio e confezionamento è cresciuto del 25,8% a 3,8 miliardi dollari, mentre le apparecchiature di test sono aumentate del 22% a 4,5 miliardi dollari.

Nell’analisi per regione, sempre nel 2017, si evidenzia il primato della Corea del Sud: per la prima volta è, infatti, il primo mercato, superando Taiwan che ha detenuto il podio per cinque anni.

La Corea del Sud è cresciuta del 132,6%, seguita dall’Europa 57,2% e dal Giappone al 29,9%.

Per il 2018, Semi prevede che la Corea del Sud (16,9 miliardi di dollari) manterrà il primo posto davanti alla Cina (+ 49,3% a 11,3 miliardi di dollari), che dovrebbe superare Taiwan (poco meno di 11 anni, 3 miliardi di dollari).

 

Ti potrebbero interessare anche:

Samsung e Apple ancora principali acquirenti di chip nel 2017
Il mercato mondiale dei semiconduttori crescerà del 7,5% nel 2018
Anche per IHS Markit semiconduttori su!
WSTS: prevista la crescita per il 2017 e 2018 per il mercato dei semiconduttori

Comments are closed.