Intelligenza artificiale: promesse… promettenti

Insieme all’Internet of Things, l’AI (intelligenza artificiale) richiama l’attenzione per le promesse sulla risoluzione dei problemi che lascia intendere

DI FRANCO MUSIARI

Secondo gli esperti, l’Intelligenza Artificiale sarà il motore di una svolta nel risolvere qualsiasi problema indipendentemente dal settore applicativo. Sia esso finanziario, di marketing, attinente alle tematiche della diagnostica medica, alla guida autonoma delle auto, all’ottimizzazione dei processi produttivi e chi più ne ha più ne metta.

Un settore promettente

In un articolo di BCC Research si legge: “Il mercato dell’intelligenza artificiale non è facile da quantificare. Oltre alla mancanza di consenso su una definizione coerente diintelligenza artificiale”, il nascente stadio di sviluppo del settore rende difficile ritagliare confini in cui un settore o applicazione finisce, e un altro inizia.

Diapositiva_mercato1

Nonostante queste difficoltà si trovano analisi di mercato con numeri eclatanti. Secondo Statista (figura 1) il mercato internazionale di prodotti, sistemi e piattaforme e servizi software che in qualche modo sono legati all’AI è stimato a poco più di sette miliardi di dollari nel 2018 ma con una crescita media annua (CAGR%) del 45% che lo porterà a 90 miliardi di dollari nel 2025.

Altri analisti di mercato vedono il mercato ancora più interessante. Tra gli indici del fermento del settore si osserva un crescente numero di acquisizioni. Un esempio è dato da Google e Apple che hanno portato a casa 27 start-up operanti nel settore.

Comments are closed.