Assodel Foundation e BackToWork24 premiano le più innovative Startup tecnologiche italiane

Si è conclusa sabato pomeriggio Illuminotronica a Padova che ha visto spiccare tra i protagonisti della manifestazione le startup innovative che, grazie all’Assodel Foundation, hanno portato l’entusiasmo e l’innovazione in fiera.

Al termine del convegno Soluzioni dal mondo delle Startup nell’era dell’IoT di venerdì due tra queste sono state insigniste dei prestigiosi award di Assodel Foundation & BackToWork24.

La startup Veranu ha ricevuto il Premio all’Innovazione, grazie all’ottimo uso della tecnologia green italiana e per l’intento di cambiare la concezione del pavimento tradizionale da oggetto passivo a strumento attivo in grado di generare energia attraverso i nostri passi e in generale di sviluppare stili di vita energeticamente sostenibili. Ha ritirato il premio Alessio Calgagni, CEO di Veranu che precedentemente ha introdotto il prodotto, una mattonella intelligente che trasforma l’energia cinetica dei passi in energia elettrica rivoluzionando il concetto di pavimento.

La startup SheCall con Daniele Traccani, CEO dell’azienda, invece ha ricevuto il premio alle tecnologie per il sociale. Shecall è un bracciale elettronico per la sicurezza personale che rileva in real-time tramite biosensori la frequenza cardiaca dell’utilizzatore analizzandola al fine di individuare le anomalie che siano riconducibili a una potenziale situazione di pericolo e, sulla base di esse, avvia automaticamente un allarme. La motivazione del premio è stata l’utilità nella sicurezza individuale e il grande valore sociale che assume la risposta alla domanda di sicurezza nelle spiacevoli circostanze dove le vittime di aggressioni vengono colte di sorpresa. Di valore il criterio innovativo della proposta imprenditoriale e l’utilizzo delle più recenti tecnologie.

Comments are closed.