Apparecchiature per semiconduttori, 2019 in calo

Previsioni al ribasso per il segmento delle apparecchiature per semiconduttori. Secondo SEMI si assisterà a un calo delle vendite mondiali di nuove apparecchiature per la produzione di semiconduttori del 4% nel 2019, contrariamente a quanto previsto lo scorso luglio in cui parlava di una crescita del 7,7%.

semiconduttori previsioni SEMI
Il mercato delle apparecchiature per semiconduttori secondo SEMI

Apparecchiature per semiconduttori, mercato e previsioni

L’associazione mondiale dell’industria che rappresenta più di duemila aziende dell’industria elettronica ha rilasciato la sua previsione totale di fine anno, annunciando che le vendite mondiali di apparecchiature per semiconduttori aumenteranno del 9,7% a 62,1 miliardi di dollari nel 2018, superando il massimo storico di 56,6 miliardi stabilito lo scorso anno. Il mercato dovrebbe contrarsi del 4% nel 2019 (59,5 miliardi di dollari), ma riprenderà a crescere nel 2020, segnando un +20,7% per raggiungere 71,9 miliardi di dollari, il massimo storico.
SEMI prevede che le apparecchiature per la lavorazione dei wafer per semiconduttori aumenteranno del 10,2% nel 2018 fino a 50,2 miliardi di dollari. L’altro segmento costituito da attrezzature per impianti fab, produzione di wafer e attrezzature per maschere dovrebbe crescere dello 0,9% a 2,5 miliardi di dollari nell’anno appena conclusosi. Il comparto dell’attrezzatura di assemblaggio e confezionamento è destinato a crescere dell’1,9% a 4 miliardi di dollari nel 2018, mentre le apparecchiature di test dovrebbero aumentare del 15,6% a 5,4 miliardi di dollari.

Corea del Sud prima, Cina seconda

Nell’analisi per regione, sempre nel 2018, la Corea del Sud si conferma il più grande mercato per il secondo anno consecutivo. La Cina sale in classifica e conquista il secondo posto per la prima volta, rimpiazzando Taiwan, che scende in terza posizione. La Repubblica Popolare evidenzia una crescita del 55,7%, seguita da Giappone (32,5%), Asia sud-orientale (23,7%) ed Europa (14,2%).
Per il 2019, SEMI prevede che Corea del Sud, Cina e Taiwan si confermeranno i primi tre mercati. Le vendite specifiche in Corea del Sud dovrebbero raggiungere 13,2 miliardi di dollari, in Cina 12,5 miliardi e 11,81 miliardi a Taiwan. Giappone, Taiwan e Nord America sono le uniche regioni che dovrebbero registrare un incremento nel 2019. Il quadro di crescita è molto più ottimistico nel 2020, con tutti i mercati regionali che si prevede aumenteranno, con il mercato che aumenta di più in Corea, seguito da Cina e Resto del mondo.

Comments are closed.