A ILLUMINOTRONICA IoT e big data: la leva che farà crescere a doppia cifra il mercato

A 40 giorni dal via, ILLUMINOTRONICA, in programma il 29-30 novembre e l’1 dicembre 2018 a BolognaFiere, si presenta come una fiera internazionale focalizzata sul nuovo mercato dell’integrazione. L’Internet of Things è la leva che farà crescere a doppia cifra il mercato della building automation e della smart city portando ad avere edifici, spazi e città più intelligenti ma soprattutto più “a misura d’uomo”.

L’evento, promosso da Assodel, prevede percorsi di aggiornamento professionale e occasioni di confronto tra esperti, testimonial e pubblico.

Si terranno, infatti, talk show, tavole rotonde, arene, aree demo, esercitazioni pratiche, che punteranno all’impatto (positivo) delle nuove tecnologie nella nostra vita quotidiana, che si parli di corretta illuminazione, tutela della privacy, autonomia della persona, benessere o qualificazione professionale.

IoT e Big Data: le tecnologie che avanzano

Dal punto di vista dei contenuti, l’edizione bolognese di ILLUMINOTRONICA si focalizzerà su alcune tematiche chiave del mercato dell’integrazione e delle nuove tecnologie, legate all’ IoT.

Secondo IDC le spese mondiali in IoT raggiungeranno nel 2018 i 772 miliardi di dollari con un incremento sul 2017 del 14,6%. L’hardware è la categoria tecnologica più presente con 219 miliardi che vanno principalmente su moduli e sensori e solo marginalmente su infrastrutture e sicurezza. I servizi sono la seconda seguita da software e connettività.

Nel programma di ILLUMINOTRONICA segnaliamo tre appuntamenti dedicati alle nuove tecnologie:

1. IoT: la sfida del long range (Lora, NB-IoT, SigFox, …)

Secondo IoT Analytics a fronte di una crescita media annua delle connessioni IoT del 18% da qui al 2023 le connessioni realizzate con le tecnologie LPWAN (Low Power Wide Area Network)  sono previste crescere ad un ritmo del 109% per arrivare a 1,1 miliardi di connessioni nel 2023. LoRa, NB-IoT e Sigfox sono stimate tra le più promettenti, già oggi coprono il 75% del loro mercat

Giovedì 29 novembre, ore 12.00
Target: tecnici, ingegneri, sw developer, aziende elettroniche e ICT

2. Dai big data agli smart data con l’intelligenza artificiale

Cos’è l’intelligenza artificiale e come può aiutare le aziende nel proprio lavoro?
I sistemi di intelligenza artificiale danno il massimo risultato quando ci sono lavori ripetitivi o con grande quantità di dati, infatti la peculiarità di questa tecnologia è quella, a differenza dell’essere umano, di non stancarsi mai e diminuire o eliminare l’errore.
L’obiettivo del talkshow è quello di mostrare come già oggi l’intelligenza artificiale viene applicata in vari ambiti, dall’industria al retail, dai chatbot all’analisi predittiva, alla gestione della relazione con i clienti!
Verranno affrontati le tecniche e le tecnologie dedicate all’IA con un focus su come usarle nelle implementazioni del mondo reale

Venerdì 30 novembre, ore 12.00
Target: progettisti, tecnici, sviluppatori, consulenti, aziende ICT

3. Fare Business con l’IoT. sensorizzare gli spazi di lavoro e automatizzare la manutenzione predittiva

Sensori intelligenti connessi tra di loro controllano le attività meccaniche, i dati raccolti e/o elaborati nel processo produttivo vengono analizzati rapidamente da strumenti di Analytics sempre più sofisticati per consentire decisioni in tempo reale.
La possibilità di scambiare informazioni in tempo reale tra clienti, fabbrica e fornitori, permette di creare un flusso produttivo integrato e ottimizzato, con ricadute positive su tutta la catena del valore.

Venerdì 30 novembre, ore 15.00
Target: ceo, resp tecnici e di produzione

Le novità dell’edizione 2018

Nell’area espositiva del padiglione 19 di BolognaFiere, ILLUMINOTRONICA 2018 propone diversi laboratori e iniziative speciali tra cui:

Area Start-up

Uno spazio dedicato all’innovazione e alle nuove idee in cui sarà possibile entrare in contatto con start-up e giovani realtà innovative. Elementi d’arredo connessi in rete, occhiali per la realtà aumentata, lampade Li-Fi e interruttori smart, dispositivi IoT indossabili sono soltanto alcune delle soluzioni che potrete conoscere e provare.

Internet of Things Open Lab

Capire e padroneggiare l’elettronica e la tecnologia che sta alla base degli oggetti IoT
Gli oggetti IoT, interconnessi e pilotabili, sono sempre più numerosi e diffusi; ma in realtà solamente l’1% degli oggetti che fanno parte del nostro quotidiano sono collegati in rete. A ILLUMINOTRONICA ci sarà un vero e proprio Open Lab per imparare a progettare gli oggetti IoT, realizzarli utilizzando le più diffuse piattaforme hardware quali Raspberry e Arduino, e infine programmarli e integrarli via software.

Vieni_a_Vedere_a_LUMI_2018_IoT_Open_Lab

SmartPRO Academy

In un mercato in continua evoluzione, quello dell’integrazione, l’unico modo per restare al passo con i tempi è quello di aggiornarsi, approfondire, conoscere le tecnologie emergenti. SmartPRO è un programma di formazione che dura tutto l’anno e che a ILLUMINOTRONICA presenta workshop e corsi gratuiti per l’utilizzo, l’applicazione e l’integrazione di sistemi di illuminazione, multimedia, sicurezza.

Formazione, aggiornamento e networking sono gli elementi che caratterizzano da sempre la manifestazione: durante l’evento imprenditori e professionisti possono infatti entrare in contatto diretto con i consulenti SmartPRO e chiedere consigli mirati sulla propria realtà aziendale.

I nostri esperti:

  • Fabio Gatti, IoT System Engineer – ASSODEL
  • Patrizia De Masi, Lighting designer – AILD
  • Walter Lutzu, Multimedia expert – AILD
  • Luca Vitti, Consulente Elettrico – NT24
  • Luigi Buonomini, IoT Software Specialist – ASSODEL

La partecipazione a ILLUMINOTRONICA è gratuita previa registrazione online.
Non attendere oltre, scarica ora il tuo pass gratuito

 

Potrebbe interessarti anche:
Internet of Things: un mercato da 1567 mld di dollari entro il 2025

Comments are closed.